By www.health-secrets.it       

Lo Zucchero tanto amato ...           
Angelo o "demonio" per la salute fisica?
             

Il nono segreto, comprendere davvero funzioni e pericoli dello Zucchero...
Donne e bambini letteralmente ne vanno pazzi.. si dice che lo zucchero renda più felici... ma ogni medaglia ha sempre due facce.
Cerchiamo un pò di fare il punto.

Avete mai sentito parlare di insulina? L'insulina è un bioregolatore che svolge funzioni anaboliche e anticataboliche molto importanti. In particolare: aumenta la glicogenosintesi, aumenta la liposintesi, aumenta la proteosintesi, riduce la glicogenolisi, riduce la lipolisi ecc.. L' insulina è quindi un regolatore della quantità, qualità e funzione degli zuccheri nel sangue. E chiaro quindi che il corpo umano ha bisogno di un apporto di zuccheri. Non solo, Lo zucchero è un prodotto derivato dalle piante, Barbabietola e Canna da zucchero principalmente, quindi un alimento vegano!

Se questo articolo fosse terminato così, avremmo, (raccontando delle verità) creato una autentica arma biologica caricata contro la salute umana. Tutto ciò che abbiamo soprascritto, è vero, ma per comprenderne il vero senso o portata, è bene entrare nell' ottica della' composizione della alimentazione moderna, ed è anche necessario fare un attento esame su cosa significhi zucchero, ovvero quella polvere che l' industria alimentare sforna a tonnellate come prodotto universale da infilare in ogni alimento, sia a scopo di insaporitore che di conservante.

Zucchero: Fonte di energia?

L' Energia pulita nel corpo umano proviene dai carboidrati! L’energia delle farine deriva soprattutto dai carboidrati: 100 g di farina ne contengono 77 g di cui solo l’1,7% sotto forma di zuccheri. Con l’esaurimento dei pochissimi zuccheri semplici della farina, avviene la trasformazione dell’amido, ovvero la sua saccarificazione che significa trasformazione in glucosio, che è uno zucchero. Le farine possono quindi essere considerate un elemento fondamentale della nostra alimentazione per la loro capacità di assicurare l’ energia pulita proveniente dai carboidrati, nonchè zuccheri davvero sani sono presenti nella frutta.
Ecco che si può incominciare una preziosa (per la salute) opera di sfaldamento del mito che lo zucchero industriale sia un alimento sano ed imprescindibile per la salute dell' uomo.

Stiamo dicendo che la quantità di zucchero necessaria al corpo umano è ampiamente presente in natura proprio nella alimentazione vegana. E allora... tutte le migliaia di prodotti sfornati dall' industria alimentare, saturi di zucchero come la frutta sciroppata, le marmellate, i dolci, i biscotti, presente anche nei pani, nelle pizze ecc ecc?
Questa aggiunta di zucchero onnipresente negli alimenti raffinati, rappresenta un inutile e deleterio apporto di una sostanza la quale il corpo riceve già in natura, senza alcun aiuto delle fabbriche di zucchero, che dato l' uso onnipresente definiremo fabbriche di grandi problemi sanitari! Esatto! Non è eccessivo definire lo zucchero una fonte di problemi che toglieranno molti anni di vita a chi non prende coscienza che non è necessario assolutamente consumare zucchero oltre a quello naturale già presente nelle farine, alcune verdure e nella frutta. Aggiungere più zucchero alla nostra dieta, significa immediatamente creare un superlavoro al pancreas, inoltre l' eccesso di zucchero rallenta le funzioni cognitive, può danneggiare il cervello. Oltre al conosciuto diabete, l' eccesso di zucchero provoca malattie cardiovascolari e alcuni tipi di tumore.

Zucchero di barbabietola grezzo o zucchero grezzo di canna? Entrambi sono preferibili allo zucchero raffinato in quanto non trattati da sbiancanti e coloranti. E meglio comunque verificare sempre dietro alle etichette.

Dolcificanti

Il problema è che questa sostanza è oramai praticamente onnipresente nei preparati industriali, ovvero i cibi lavorati che si comperano nei supermercati. Per combattere l' eccesso di zucchero, si può inoltre cadere "dalla padella alla brace" infilandosi nella ancora più malsana abitudine di sostituirlo con dolcificanti, i quali sono per la granparte, nientemeno che edulcoranti sintetici compreso l'aspartame e l' acesulfame, del quale sono oramai noti gli effetti cancerogeni.

Ma lo zucchero raffinato, non è nemmeno quel prodotto semplice candidamente riferito a proveniente dalle piante, infatti esso viene trattato con sbiancanti a base di acido solforoso ed inoltre colorato con il colorante blu idantrene , il quale provenendo dal catrame è estremamente cancerogeno.

Se oggi mangi un dolcetto, non cadrai svenuto all' ospedale, ma anche se fumi un intero pacchetto di sigarette, non sarai ricoverato per questo. Il corpo umano ha reazioni a protezione, a difesa di se stesso, ma gli eccessi riescono spesso sfondare queste barriere naturali ad auto-difesa del corpo. la cosa vale anche a livello genetico: l' obbligo a continue riparazioni cellulari determinato da sbagliati stili di vita, può comportare sia disfunzioni di alcuni organi che danni cromosomici che porteranno a forme di tumore, nonchè l' accorciamento dei telomeri, i quali determinano la replicazione cellulare. Un pò di danni oggi, ed un pò domani e ci si può trovare con guai seri se non irreparabili.

Il problema per il corretto approvvigionamento di zuccheri è l' industria, la quale produce e sospinge un enormità di prodotti, tutti contenenti questa sostanza, i quali generano un inconsapevole alimentazione squilibrata danneggiando nel tempo la salute di una grande parte di cittadini. Si salva chi almeno mangia davvero poco.

Evitando estremismi, ricordando che la natura non ha riempito l' uomo di dolci, ma è l' industria che lo ha fatto, e bene ricordare che "Dio" ha donato Cereali, Verdura e dolcissima Frutta... ma se si esce da questi doni del creato , si entra in un limbo di comportamenti (alimentari) che se non saranno disastri, quantomeno non gioveranno alla salute. Attività fisica e grande moderazione nel consumo di sostanze dolci, è e rimane la regina delle regole.

Evitare cibi industriali, zucchero raffinato e dolcificanti? Una sicura saggia scelta nell' ottica di una davvero lunga vita!


“La salute non è tutto...
ma senza salute, tutto è niente! ”

(Arthur Schopenhauer)
Vini biologici senza solfiti: Vino medievale

Sito realizzato da Webdesign-Specialist & You-Web